[Superando] Ottava maratona natatoria, a Firenze, in favore delle persone con la SLA

Superando – 18/11/2022

Ottava maratona natatoria, a Firenze, in favore delle persone con la SLA (superando.it)

 

Si terrà tra domani, 19 novembre, e dopodomani, 20 novembre, l’ottava edizione di “Una vasca per AISLA Firenze”, maratona natatoria che sostiene le persone con la SLA (sclerosi laterale amiotrofica), presso la Piscina San Marcellino “R. Dani” dell’U.S. Affrico di Firenze, in contemporanea a un’altra maratona di nuoto, in favore, questa, dell’AISLA di Prato. All’evento, dche ha saputo resistere anche all’impatto della pandemia, parteciperà con entusiasmo il mondo del nuoto fiorentino, insieme ad altri ospiti, tra i quali il campione paralimpico Niccolò Ciulli

«Da parte di tutta la nostra Associazione va un sentito ringraziamento all’U.S. Affrico, nella persona del presidente Riccardo Grillandini, che mette a disposizione anche quest’anno e a titolo gratuito l’impianto di San Marcellino. Sappiamo bene quali siano state le difficoltà e quali i costi energetici che tutto il mondo del nuoto deve sostenere e per questo siamo veramente riconoscenti alla Società»: a dirlo è Barbara Gonella, presidente dell’AISLA di Firenze (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), alla vigilia della nuova edizione, esattamente l’ottava, della manifestazione Una vasca per AISLA Firenze, maratona natatoria che sostiene le persone con la SLA del capoluogo toscano, e che si terrà domani, sabato 19 e domenica 20 novembre, presso la Piscina San Marcellino “R. Dani” dell’U.S. Affrico di Firenze, in contemporanea a un’altra maratona di nuoto, in favore, questa, dell’AISLA di Prato.

All’evento, divenuto ormai una tradizione, che ha saputo resistere anche all’impatto della pandemia, parteciperà con entusiasmo il mondo del nuoto fiorentino, insieme ad altri ospiti, tra i quali il campione paralimpico Niccolò Ciulli(S.B.)

 A questo link è disponibile un approfondimento sull’iniziativa. 

 


 

In acqua e sott’acqua non ci sono ostacoli!
All’insegna del messaggio “In acqua e sott’acqua non ci sono ostacoli”, sarà una nuova giornata di sport e solidarietà, quella di domani, 19 novembre, a Busto Arsizio (Varese), denominata “Scubability”, nuova tappa, promossa da Waterpolo Ability, del lungo percorso “Subacquea Zero Barriere”, voluto da HSA Italia, l’Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili. Per l’occasione le persone con disabilità potranno effettuare prove gratuite di snorkeling, apnea e introduzione alla subacquea, accompagnati dagli istruttori HSA
(continua…)

Le storie di segregazione di ieri che parlano ai “manicomi nascosti” di oggi
«Questo libro – scrive Giovanni Merlo, a proposito di “Un manicomio dismesso” di Maria Antonella Galanti e Mario Paolini, che verrà presentato nella serata di oggi a Milano – racconta una storia del passato, che parla però alle nostre storie di oggi, alle storie delle persone che vivono nei manicomi, più o meno nascosti, ma certo ancora attivi. Alle storie di coloro che rischiano ancora oggi di subire il destino della separazione e dell’invisibilità»
(continua…)

Violenza sulle donne (con e senza disabilità) e responsabilità sociale d’impresa
Ha un taglio decisamente originale e altrettanto importante il seminario online intitolato “Violenza culturale, inclusione femminile e CSR nelle aziende: a che punto siamo e quali best practices da seguire?”, ove l’acronimo CSR sta per “Responsabilità Sociale d’Impresa”, incontro organizzato per il 23 novembre da AccessiWay, per focalizzarsi sulla responsabilità sociale delle aziende nel superamento delle disuguaglianze di genere e nel contrasto alle diverse forme di violenza cui sono esposte in particolare le donne con disabilità
(continua…)

La salute mentale e il benessere psicosociale di bambini e adolescenti
UNICEF Italia ha scelto il tema della salute mentale e del benessere psicosociale per la Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del 20 novembre, ricordando che nel mondo un adolescente su 7 fra i 10 e i 19 anni soffre di problemi legati alla salute mentale, quadro ulteriormente peggiorato dalla pandemia. Sulla questione UNICEF Italia ha anche promosso un sondaggio e lanciato una petizione di sostegno alle raccomandazioni rivolte alle Istituzioni, per far sì che garantiscano investimenti e azioni di supporto alla salute mentale di bambine, bambini e adolescenti
(continua…)

Sordi e sordomuti: il linguaggio giuridico e l’uso corrente
«La Legge 95/06 (“Nuova disciplina in favore dei minorati auditivi”) – scrive Franca Orletti – ha stabilito che il termine “sordo” sostituisse quello di “sordomuto” nei dispositivi legislativi vigenti, ma nulla ha detto sull’adozione di tali termini in contesti non ufficiali, e qui è l’uso, e non la legge, a dettare le scelte, ovvero la consapevolezza di chi utilizza i termini, gli orientamenti interni alla comunità dei non udenti, la pressione mediatica, e tutti i fattori socio-contestuali che possono influenzare i comportamenti linguistici e orientare le opzioni per l’uno o l’altro termine»
(continua…)

Sindrome di Sjögren primaria sistemica: criticità e bisogni inevasi
Una Malattia Rara può realmente diventare un “fantasma senza nome”, se non è riconosciuta dalle Autorità della politica sanitaria: è il caso della sindrome di Sjögren, non ancora inserita nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) e nel Registro Nazionale delle Malattie Rare. Di questo, di alcune promettenti prospettive e di molto altro si parlerà domani, 19 novembre, a Trento, durante il convegno “Il grave impatto sulla qualità della vita nelle persone con sindrome di Sjögren primaria sistemica: criticità e bisogni inevasi”, organizzato dall’Associazione ANIMASS
(continua…)

L’articolo [Superando] Ottava maratona natatoria, a Firenze, in favore delle persone con la SLA proviene da .

Powered by WPeMatico