Persino gli Stati Uniti a “bacchettano” l’irresponsabile Zelensky

NEW YORK, 17 novembre. /TASS/.

СМИ: помощник Байдена просил Зеленского осторожнее комментировать инцидент в Польше (tass.ru)

 

L’assistente del presidente degli Stati Uniti per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha raccomandato alla leadership ucraina di commentare più attentamente l’incidente con la caduta di un missile in Polonia. Lo ha riferito giovedì la CNN, citando fonti.

Secondo l’emittente, circa un’ora dopo che si è saputo dell’incidente, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che il missile caduto in Polonia era russo e lo ha definito un’escalation. “Sullivan subito dopo questo discorso ha chiamato l’ufficio di Zelensky e ha avvertito i funzionari di agire con maggiore attenzione nel commentare questo incidente”, ha riferito la CNN.

Secondo il canale, il leader ucraino martedì sera ha chiesto una conversazione con il suo omologo americano Joe Biden, ma la conversazione non ha avuto luogo.

Secondo la CNN, i dati dell’intelligence indicano che il missile caduto in Polonia era ucraino, la Casa Bianca ha ricevuto con “sollievo tangibile”. Secondo la fonte dell’emittente, l’amministrazione di Washington temeva di più un possibile presunto attacco deliberato da parte della Federazione Russa alla Polonia.

L’articolo Persino gli Stati Uniti a “bacchettano” l’irresponsabile Zelensky proviene da .

Powered by WPeMatico