Firenze 24 Novembre: “Liste d’attesa, ora basta”. Per ottenere il diritto alla salute

Comitato Io Non Ci Sto – Cub Sanità (Firenze) – 07/11/2022

Ne parliamo con Medici, Infermieri, Avvocati ed Operatori Socio Sanitari Giovedì 24 Novembre 2022 alle ore 18:00 alla Casa del Popolo “Il Campino” – Le Panche – Via Caccini 13b – Firenze

98 milioni di prestazioni di specialistica ambulatoriale in meno nel biennio 2020-2021 rispetto al 2019. Per molti mesi la Covid 19 ha cancellato le altre cronicità, togliendo spazio a chi ha problemi cardiaci, oncologici o deve fare un intervento di cataratta.
Il problema delle liste d’attesa è allarmante! Niente è stato fatto e perdura il numero chiuso nelle facoltà di medicina, chiusi 400 presidi ospedalieri e 122 mila posti letto in meno negli ulimi 20 anni. L’intramoenia non risolve il problema e aggravia i costi. Nei prossimi due anni mancheranno 40 mila medici e 37 mila infermieri. I problemi dei tempi biblici delle liste d’attesa sono la mancanza di personale, l’eliminazione dei presidi sanitari territoriali e i soldi dati ai privati anche attraverso la medicina convenzionata.
Crescono i numeri delle rinunce alle prestazioni sanitarie per la difficoltà di accesso al servizio o per motivi economici.
La salute non è una merce, la paghiamo con le tasse e con gli onerosi ticket per questo deve essere pubblica, universale e gratuita. Siamo costretti invece a lunghissime liste d’attesa o ad esami lontani dalla propria residenza per i continui tagli alla sanità pubblica, mentre si spendono miliardi per il riarmo e per alimentare una guerra scatenata per gli interessi del complesso militare-industriale e per l’economia dei potenti del mondo.

POSSIAMO E DOBBIAMO PRETENDERE VISITE SPECIALISTICHE E SANITA’ DI QUALITA’ IN TEMPI GIUSTI

L’articolo Firenze 24 Novembre: “Liste d’attesa, ora basta”. Per ottenere il diritto alla salute proviene da .

Powered by WPeMatico