Orban (Ungheria): “Le sanzioni dell’UE contro la Russia avvantaggiano la Cina e danneggiano l’Europa

Le sanzioni mirate alla Russia hanno dato alla Cina una mano vincente mentre danneggiano l’Europa, ha detto venerdì il primo ministro ungherese Viktor Orban.

Parlando con la stazione radio Kossuth, il capo del governo ungherese ha dichiarato che le restrizioni anti-Russia non sono generalmente riuscite a raggiungere il loro obiettivo perché non hanno aiutato a risolvere la situazione in Ucraina. “La Cina sta vincendo, l’America non sta perdendo e l’Europa sta soffrendo”, ha detto Orban, commentando le sanzioni che avevano innescato una crisi energetica nell’Eurozona, rendendo possibile alla Cina di ottenere più materie prime russe a prezzi scontati.

Per quanto riguarda la situazione economica in Europa, Orban ha sottolineato che “la politica europea si è sparata nei polmoni e non nei piedi, quindi ora sta soffocando” a causa della carenza di energia. “Non ci sarà gas in alcuni paesi, mentre altri paesi avranno gas, ma sarà molto costoso”, ha avvertito il primo ministro ungherese.

Le autorità ungheresi hanno annunciato in precedenza piani per aumentare la produzione interna di gas, espandere le importazioni di gas, imporre un divieto temporaneo sull’esportazione di determinate risorse energetiche, aumentare la produzione di carbone e prolungare la durata della vita della centrale nucleare di Paks, che è stata costruita su tecnologie sovietiche e opera su combustibile nucleare russo.

VIENNA, 15 luglio. /TASS/

Le sanzioni dell’UE contro la Russia avvantaggiano la Cina e danneggiano l’Europa, afferma l’ungherese Orban – World – TASS

L’articolo Orban (Ungheria): “Le sanzioni dell’UE contro la Russia avvantaggiano la Cina e danneggiano l’Europa proviene da .

Powered by WPeMatico