Dott. Ireo Bono: “Più vi tamponate più positivi beccano, e più ci rinchiudono”

Ormai é scientificamente accertato, come si può constatare dalla tabella prodotta dall’ISS il 17 novembre 2011, che i vaccinati possono contagiare e diffondere covid19 come i non vaccinati, anzi é probabile che essendo molto più numerosi dei non vaccinati e avendo una falsa sicurezza di immunità siano i principali diffusori della malattia. Inoltre anche controllando l’andamento della malattia nei più popolosi Paesi europei (Francia-Spagna-Germania-Italia-Gran Bretagna) tutti con notevole tasso di vaccinazione, la diffusione della malattia e la mortalità variano giornalmente ma sono più o meno uguali indipendentemente dal green pass. L’Italia con il green pass ha più morti della Spagna senza green pass. Il green pass che limita in Italia i diritti fondamentali compreso quello al lavoro, e discrimina milioni di cittadini non ha alcuna giustificazione scientifica e può essere addirittura dannoso.

Che fare? Esiste una Commissione Scientifica indipendente, costituita da valenti scienziati, che denuncia l’inutilità e l’incostituzionalità del green pass, ma non riesce a rompere il muro del silenzio e della propaganda del governo e dei tecnici medici di scelta governativa. Perché non organizza una conferenza stampa?
Possibile che non si riesca a confutare la propaganda del prof. Locatelli, coordinatore del CTS, quando dice che siamo quasi al 90% di vaccinati, esclusi i bambini sotto i dodici anni, tutto va bene e bisogna continuare così, mentre a novembre 2020 c’erano 40902 positivi al giorno e non c’erano i vaccini, ed oggi, 25 dicembre 2021, con i vaccini, ce ne sono 54.788 ? Non va bene, la politica sanitaria del governo ha un grosso ed evidente problema.

Capisco che per il singolo lavoratore é impossibile protestare con lo sciopero, ma perché quei lavoratori come quelli delle forze dell’ordine, degli insegnanti o che comunque hanno dei sindacati, non fanno sentire la loro opposizione al green pass attraverso questi? Alla fine dell’anno andranno in scadenza milioni di green pass di persone che hanno già fatto le due dosi vaccinali oppure hanno superato la malattia e saranno obbligati, come no-vax, a fare la 3 dose e poi, non é da escludersi, un vaccino annuale. Possibile che ci sia un’accettazione così silente ad una grave limitazione della libertà? La vaccinazione dei bambini é rischiosa.
Il governo ed i tecnici medici sapevano e sanno molto bene che il green pass é inutile, che non limita la pandemia, ma lo restringono sempre di più. Perché ?

Hanno ragione i filosofi quando avvertono che in Italia c’é un grave deficit di democrazia, che questo governo utilizza la malattia covid19 per introdurre un controllo della libertà individuale in previsione di un probabile peggioramento delle condizioni sociali ed economiche dei lavoratori. L’aumento del Pil del 6% non é andato a favore dei lavoratori, né si é visto un miglioramento delle condizioni di vita. E cosa succederà quanto la Commissione europea chiederà gli interessi e la restituzione dei soldi imprestati all’Italia?

Altrettanto preoccupante la situazione europea e mondiale. L’UE critica la Polonia e il bielorusso Lukascenko, ma non fa entrare i 4-5000 profughi ammassati ai confini della Bielorussia, lasciandoli morire di freddo e fame. Pone sanzioni alla Bielorussia con il rischio di destabilizzare quel Paese ed avere anche profughi bielorussi, pone sanzioni alla Russia che ci rifornisce di gas, rifiuta il trattato di pace proposta da Putin e organizza in accordo con gli Stati Uniti e la Nato l’invio di truppe ai confini con la Russia. La situazione nel Donbass e tra Ucraina e Russia é molto pericolosa ma sono gli Stati Uniti e l’UE a voler aggravare la tensione. Lo stesso succede nei rapporti con la Cina. Gli Stati Uniti non vogliono rinunciare all’egemonia mondiale e non rinunciano alla loro divisione del mondo in blocchi, in amici e nemici secondo lo schema di Bush e dei Rumsfeld, Cheney e sodali.

Il rifiuto del green pass dovrebbe essere il primo passo per mettere in discussione la politica del governo Draghi, del Presidente Draghi messo lì per far ingoiare agli Italiani il green pass e porre fine a quelle modestissime aperture alla Russia ed alla Cina che il governo Conte aveva appena iniziato.

Auguri a tutti
Ireo Bono

25/12/2021

 

L’articolo Dott. Ireo Bono: “Più vi tamponate più positivi beccano, e più ci rinchiudono” proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico