[Superando.it] Via libera anche al Senato per la Legge Delega sulla Disabilità

«Plaudiamo all’assunzione di responsabilità da parte di Camera e Senato e siamo soddisfatti di questo risultato, frutto anche del nostro impegno, ribadendo l’urgenza di lavorare per cambiare una società in cui i diritti umani delle persone con disabilità sono ancora troppo spesso calpestati, come dimostrano fatti terribili quale le violenze e i maltrattamenti emersi nei giorni scorsi in una struttura residenziale»: lo dice il presidente della Federazione FISH Falabella, dopo il via libera definitivo alla Legge Delega sulla Disabilità, che ora dovrà portare entro 20 mesi ai Decreti Attuativi
(continua…)

Bellezze storiche e artistiche del Friuli Venezia Giulia anche accessibili
La Cooperativa Il Piccolo Principe di Casarsa della Delizia (Pordenone) ha realizzato un video in occasione di una visita del proprio Centro Socio-Occupazionale al Castello di Valvasone, nell’àmbito del progetto “Proprio lì, davanti a me”, promosso dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia. «Un video – spiega l’educatore Filippo Fioretti, responsabile dell’iniziativa – in cui mostriamo l’accessibilità di quel luogo storico, facendo anche riflettere sull’importanza (e le difficoltà) dell’accessibilità alla cultura da parte delle persone con disabilità»
(continua…)

Camminare insieme, vedenti e non vedenti, per costruire fraternità
«Costruire fraternità nella reciprocità, è questo lo scopo del nostro camminare insieme vedenti e non vedenti»: lo si legge nel documento finale prodotto al termine della diciottesima Assemblea Nazionale del MAC (Movimento Apostolico Ciechi), denominata “Camminare insieme per costruire fraternità”, successivamente alla quale l’organizzazione ha provveduto a rinnovare le proprie cariche, confermando alla Presidenza Michelangelo Patanè, per il prossimo quadriennio, e alla Vicepresidenza Salvatore Bentivegna e Giuseppina Vinci
(continua…)

Formazione per social media manager rivolta a persone con disabilità visiva
Persone con disabilità visiva attualmente inoccupate, residenti o domiciliate in Lombardia, che abbiano almeno 18 anni e che siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria: sono loro i destinatari dell’iniziativa formativa che si svolgerà a partire dalla primavera del prossimo anno, in presenza e a distanza, promossa a seguito di un Avviso della Regione Lombardia dalla Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano e riguardante la professione del social media manager
(continua…)

Prestigiosi riconoscimenti a due giovani con sindrome di Down
Sono quelli andati ad Alessio Manfredi Selvaggi, nominato “Alfiere della Repubblica” dal presidente della Repubblica Mattarella, «per la testimonianza, offerta anche attraverso testi scritti, sul valore irrinunciabile e positivo delle diversità» e a Chiara Vingione, atleta con sindrome di Down e socia dell’AIPD Sud Pontino, che ha ricevuto dall’Università Telematica Isfoa una laurea honoris causa in Economia e Tecnica della Comunicazione
(continua…)

I premi di Blindsight Project per l’audiodescrizione al Festival del Doppiaggio
Già dallo scorso anno, Blindsight Project, Associazione impegnata ormai da anni in favore dei diritti delle persone con disabilità e in particolare di quella visiva, collabora con il Festival Internazionale del Doppiaggio, in àmbito di audiodescrizione, e durante la recente edizione della manifestazione, ha assegnato l’“Anello d’Oro Accessibilità 2021” a 01 Distribution e uno speciale “Premio Internazionale per l’Audioinnovazione Inclusiva” a Lux Vide, per la serie TV di Raiuno “Blanca”, prima serie mondiale con suoni a 360 gradi, che permettono di percepire al meglio la realtà delle scene
(continua…)

Ma quel che deve cambiare è proprio il modo di pensare al lavoro di cura
«Deve cambiare proprio il modo di pensare al lavoro di cura», scrive Simona Lancioni, in questo suo ulteriore contributo al dibattito avviato sulle nostre pagine, riguardante l’interdipendenza della cura e la relazione tra i/le caregiver e le persone con disabilità. E cita tra l’altro la Convenzione ONU, che «attribuisce la tutela e la garanzia dei diritti umani delle persone con disabilità agli Stati, non alle famiglie, non perché disconosca il ruolo di queste ultime, ma perché i diritti umani non possono essere subordinati al fatto che la persona con disabilità abbia o meno una famiglia»
(continua…)

Violenze e maltrattamenti: più controlli da soli non bastano
«Le violenze e i maltrattamenti a persone con disabilità emersi in una struttura residenziale vicina a Palermo -. scrivono dall’ANFFAS Sicilia – non sono che l’ennesimo esempio di un sistema che anziché tutelare i diritti delle persone con disabilità, li viola, con la compiacenza di chi dovrebbe vedere e che, invece, si gira dall’altra parte. La scelta, che pure auspichiamo, di aumentare i controlli da sola non basta. Occorre infatti che le persone con disabilità diventino da oggetti di assistenza a soggetti portatori di diritti e che questo abbia una concreta e fattiva attuazione»
(continua…)

L’articolo [Superando.it] Via libera anche al Senato per la Legge Delega sulla Disabilità proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico