[Superando.it] Echi (limitati) della stampa sulla Conferenza Nazionale

«Una Conferenza il cui programma è stato reso noto due giorni prima della stessa e sostanzialmente “blindata” rispetto agli interventi possibili, era destino avesse una eco limitata sulla stampa, è così è stato, specie qualitativamente. La pandemia, ovviamente, non ha favorito il tutto, limitando ad una giornata l’assise e rinunciando a momenti di dibattito con i partecipanti»: lo scrive Andrea Pancaldi, esaminando i quotidiani, le agenzie di stampe e le fonti informative del sociale, per capire quanto e come vi si è parlato della recente Conferenza Nazionale sulle Politiche della Disabilità
(continua…)

Assegno unico universale: un approfondimento che segnala tutte le criticità
Quello riguardante l’assegno unico universale è un provvedimento contenente anche una serie di misure riguardanti famiglie con figli o figlie con disabilità. Ad esso il Centro Studi Giuridici HandyLex dedica un esauriente approfondimento, evidenziando in particolare una serie di criticità del testo recentemente approvato
(continua…)

Consulta Cittadina di Roma: difendiamo il nostro diritto alla rappresentanza!
«L’Amministrazione Capitolina è manchevole verso noi cittadini con disabilità, che stiamo subendo l’ennesimo danno per inerzia amministrativa»: lo hanno scritto ventuno membri, tra rappresentanti di singoli e associazioni, della Consulta Cittadina Permanente per i Diritti delle Persone con Disabilità di Roma (Consulta Cittadina DI), di fronte all’annullamento della prima Assemblea di tale organismo, senza indicare una nuova data a breve, ciò che viene ritenuto «irrispettoso e privo di logica»
(continua…)

2021, odissea per lo SPID e per prenotare la vaccinazione
«Credo che talora si perda la priorità – scrive un nostro Lettore dalla Lombardia – di affrontare il disagio di certi problemi quotidiani irrisolti, legati alle persone con disabilità grave, che devono dipendere interamente da altri e, di conseguenza, dalle loro famiglie. In tanti anni, infatti, ho dovuto registrare e sottostare a tanti di questi aspetti sgraditi, spesso dovuti a mentalità ottuse di chi non vive le situazioni più critiche. Due attualissimi esempi concreti riguardano l’odissea vissuta per ottenere lo SPID per mio figlio e quella per prenotare la vaccinazione anti-Covid»
(continua…)

Dispositivi medici monouso: l’apertura della Centrale Acquisti della Campania
È decisamente importante che la SORESA, la Centrale Acquisti per la Sanità della Regione Campania, abbia accettato, prima in Italia, di aprirsi ai cittadini e alle cittadine su un tema delicato come quello dei dispositivi medici monouso cui sono costretti a vivere e convivere migliaia di pazienti fragili e oncologici. Avverrà domani, 16 dicembre, a Napoli, durante un incontro diffuso anche in streaming, organizzato insieme alle principali organizzazioni di pazienti impegnate nel settore dell’incontinenza, della stomia e delle ulcere cutanee, la Federazione FINCOPP e l’Associazione AISTOM
(continua…)

È sempre più accessibile il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino
Continuano le iniziative rivolte all’accessibilità per tutti da parte del Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, che un paio di settimane fa ha inaugurato un percorso di visita accessibile, frutto di un progetto curato da Sara Corda dell’Associazione MAP e da Rocco Rolli dell’Associazione Tactile Vision, aggiungendo in tal modo alla propria offerta tre nuovi percorsi museali inclusivi
(continua…)

Sia concreta ed effettiva l’inclusione di tutte le persone con disabilità
«15 anni sono passati dall’adozione della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, ma l’attuazione di essa in Italia è ancora di là da venire. Oggi guardiamo alla ricostruzione che attende l’Italia dopo il Covid, per chiedere l’inclusione effettiva di tutte le persone con disabilità in ogni progetto d’interesse collettivo, ponendo l’attenzione su alcune priorità»: inizia così una lettera aperta inviata dall’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti ai responsabili istituzionali nazionali, in occasione della recente Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità
(continua…)

In Toscana un Centro di ascolto per il caregiver familiare
La Regione Toscana ha attivato un Centro di ascolto per il caregiver familiare che consiste in un supporto telefonico (o tramite posta elettronica), rivolto a coloro che si prendono cura di un proprio congiunto non autosufficiente o con disabilità. Promosso all’insegna dello slogan “Aiutiamo chi aiuta”, il servizio consente di trovare ascolto e supporto psicologico, informazioni e orientamento su quanto viene offerto dal Servizio Sanitario Regionale e dalle Associazioni del territorio operanti in àmbito di disabilità
(continua…)

L’articolo [Superando.it] Echi (limitati) della stampa sulla Conferenza Nazionale proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico