Cina: “La democrazia USA si è convertita in un’arma di distruzione di massa”

“La democrazia è diventata da tempo un’arma di distruzione di massa utilizzata dagli Stati Uniti per interferire negli affari di altri Paesi “, ha denunciato un portavoce del ministero degli Esteri cinese, in reazione allo svolgimento del cosiddetto Summit per la Democrazia, organizzato dalla Casa Bianca e al quale Pechino non è stata invitata.

In una dichiarazione diffusa oggi, il ministero degli Esteri cinese ha criticato il fatto che il vertice sia stato organizzato da Washington per “disegnare linee di pregiudizio ideologico, strumentalizzare e trasformare la democrazia in un’arma […] per incitare alla divisione e allo scontro”.

“La democrazia in stile americano è piena di disagi” e “un gioco di soldi per i ricchi”, si aggiunge nella nota.

All’incontro svoltosi giovedì e venerdì scorso hanno partecipato rappresentanti di 100 governi, gruppi della società civile e giornalisti; Tuttavia, la Cina non è stata invitata. Taiwan, che il colosso asiatico considera parte del suo territorio, è stata invitata.

La Cina riduce la competenza degli Usa a parlare di democrazia e diritti umani, perché, la democrazia nel Paese nordamericano si limita “alla politica monetaria” poiché, in realtà, il suo governo appartiene a “poche élite” .

La Redazione de l’AntiDiplomatico
11 Dicembre 2021

Cina: “La democrazia USA si è convertita in un’arma di distruzione di massa” – MONDO MULTIPOLARE – L’Antidiplomatico (lantidiplomatico.it)

 

L’articolo Cina: “La democrazia USA si è convertita in un’arma di distruzione di massa” proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico