Anguillara (RM), Progetto ComLoc per ridurre quantitativo di rifiuti

Col Progetto ComLoc Anguillara mira all’aumento del recupero di materia organica del 15.6 per cento

Per Emiliano Porcarelli, consigliere comunale delegato all’Ambiente del Comune di Anguillara, “compostare è utile sia per ridurre il quantitativo di rifiuti da conferire nelle discariche sia per garantire la fertilità del suolo”

A tutto compost anche ad Anguillara con il Progetto ComLoc coordinato dall’Associazione Italiana Compostaggio. Il Comune di Anguillara è tra le amministrazioni locali che hanno aderito al progetto mirato ad incrementare la buona prassi del compostaggio dell’organico. Anche ad Anguillara il progetto mira ad incrementare il recupero di materia. L’obiettivo è aumentare del 15,6 per cento il recupero passando dal 17,3 per cento attuali al 32,9 per cento. Alle famiglie anguillarine sono in fase di distribuzione, nell’ambito del progetto, anche 300 compostiere a rotazione che consentono di fare l’autocompostaggio dell’umido. La compostiera lavora come un vero e proprio laboratorio naturale che trasforma l’organico in buon fertilizzante. Utili al riguardo gli approfondimenti ed i consigli della Guida al Compostaggio Domestico in distribuzione anche ad Anguillara. Tra le azioni previste ad Anguillara dal progetto ComLoc anche l’installazione di una compostiera elettromeccanica da 20 tonnellate l’anno in via dei Criceti in località Albucceto presso la quale le famiglie del quartiere potranno conferire la propria parte di organico per un compostaggio di comunità.

Previste inoltre attività di sensibilizzazione e di monitoraggio ed agevolazioni a seguito dell’iscrizione nell’Albo dei Compostatori Comunale.

“Abbiamo scelto di aderire al Progetto ComLoc – commenta Emiliano Porcarelli, consigliere delegato all’Ambiente del Comune di Anguillara Sabazia – perché compostare è utile sia per ridurre il quantitativo di rifiuti da conferire nelle discariche sia per garantire la fertilità del suolo ovvero garantire che i giardini dei nostri concittadini possano usufruire del compost è un concime naturale, ecologico, in grado di sostituire i fertilizzanti chimici e di eliminare o ridurre il ricorso a terricci e substrati di altra natura. La riduzione prevista per singolo utente sulla tariffa rifiuti – dice ancora il consigliere Porcarelli – sarà un ulteriore incentivo per la cittadinanza ad aderire al compostaggio. La nostra amministrazione è fiera di poter investire in procedure, sistemi e tecnologie eco-compatibili e a salvaguardia dell’ambiente che permettano di ridurre i conferimenti in discarica e le emissioni di CO2. L’obiettivo che ci prefiggiamo – conclude – è quello di far sì che anche Anguillara sia una città pulita, accogliente salubre e rispettosa dell’ambiente”.

Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito delle “Misure a favore delle attività di Compostaggio e auto compostaggio per la riduzione della frazione organica per i Comuni del Lazio e Roma Capitale” coinvolge sei Comuni: Bracciano, Anguillara Sabazia, Trevignano Romano, Canale Monterano, Oriolo Romano e Bassano Romano.

Per approfondimenti sul progetto: https://www.associazioneitalianacompostaggio.it/Bracciano/comloc.htmll

11 Dicembre 2021

L’articolo Anguillara (RM), Progetto ComLoc per ridurre quantitativo di rifiuti proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico