Rama di Pomm, Animalisti contro la corsa con gli asini di Gallarate

La Rama di Pomm è un palio annuale che si tiene nel mese di novembre a Gallarate in provincia di Varese. Le quattro contrade in cui è diviso il paese si sfidano in diverse gare. Tra queste c’è, purtroppo, ancora la corsa con gli asini.

Oltre l’evidente sfruttamento degli animali, usati come oggetti per puro divertimento umano, privati della loro dignità di esseri senzienti, ricorderemo il palio 2021 per 2 aspetti: paese blindato dalle forze dell’ordine per un evento tenutosi durante l’emergenza sanitaria in corso e norme per la tutela dei poveri asini completamente ignorate.

Alcuni attivisti animalisti sono riusciti a filmare le vergognose condizioni in cui versavano gli animali.

È stato segnalato anche un fantino mentre scalciava un asino. Inoltre, tutti i fantini di età adulta cavalcavano sul dorso dell’animale: parte del corpo particolarmente fragile.

Animalisti Italiani valuterà il materiale in suo possesso per procedere ad eventuale denuncia.

Nel terzo millennio non si possono più accettare manifestazioni del genere, degne di un popolo agli albori della preistoria.

Chiediamo al Sindaco di Gallarate di eliminare dalle gare presenti nella Rama di Pomm la corsa con gli asini.

Bisogna tendere alle best practices dei Paesi Europei che stanno eliminando gradualmente anche l’utilizzo degli animali nei circhi.

Il vero spettacolo è osservare gli animali liberi, nel loro habitat naturale. Il resto è solo retaggio subculturale, schiavismo e violenza contro chi è più debole.

Animalisti Italiani

25 Novembre 2021

 

L’articolo Rama di Pomm, Animalisti contro la corsa con gli asini di Gallarate proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico