Mainstream da “incubo”: “No Green Pass bloccati dalla polizia chiamano il 112”

Come se fossero controllati da uno stesso padrone e come se avessero fini superiori da tutelare diversi da una corretta informazione dei cittadini italiani, i principali giornali italiani nella loro versione online escono in questo momento in primo piano con la stessa notizia. “Milano, durante la manifestazione i no Green Pass bloccati dalla polizia chiamano il 112.”

Il giornale degli Elkann (non vi indichiamo quale ma è lo stesso) credendo di fare ironia scrive: “Chiamano la polizia perché bloccati dalla polizia. Durante la manifestazione di sabato No Green Pass un episodio che ha del surreale: quando la dirigente spiega che il corteo deve sciogliersi e i manifestanti che protestano devono mostrare i documenti, uno di loro chiama il 112 cercando aiuto dalla polizia”.

Si tratta di un palese autogol di chi continua a considerare il popolo con la superba superiorità (fastidio) di chi ha come scopo unico quello di coprire i crimini del capitale nella lotta di classe attuale. Da bravi “servi”, per utilizzare un termine caro a Bonomi di Confindustria.

Per la cronaca, la manifestazione di Milano di sabato 6 novembre – autorizzata, pacifica e che ha raggruppata una marea umana di vaccinati e non che legittimamente protestava contro la folle e anticostituzionale gestione del Governo Draghi – è stata bloccata dalla polizia. La piazza è stata circondata e ogni partecipante è stato fatto uscire con il temporaneo fermo di polizia, solo dopo essere stato identificato e schedato.

Praticamente un sequestro di persone. Una palese violazione della Costituzione e di tutte le leggi vigenti in materia di libertà di espressione. Cosa avrebbe dovuto fare un cittadino rispettoso della legge se non chiedere l’intervento delle forze dell’ordine dinanzi a una inequivocabile, palese, violazione della legge?

Si tratta di un palese autogol per chi è disposto a giustificare manifestazioni non autorizzate e violente se in Russia o Cina, che arriva  giustificare il terrorismo aperto come in Venezuela durante le famigerate guarimbas del 2017, e si deve trincerare dietro un banale sarcasmo per coprire il dissenso sempre maggior contro il premier dai poteri assoluti.

Agata Iacono
08 Novembre 2021

“Chiamano la polizia perché bloccati dalla polizia”. L’autogol del mainstream sui manifestanti di Milano – DALL’ITALIA – L’Antidiplomatico (lantidiplomatico.it)

 

L’articolo Mainstream da “incubo”: “No Green Pass bloccati dalla polizia chiamano il 112” proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico