L’Italia partecipa alla più grande esercitazione aerea della storia di Israele

Quando si tratta di partecipare da protagonisti al festival del servilismo e dell’orrore occidentale ecco l’Italia in prima fila. Vorremmo chiedere, di grazia, al Ministro della Difesa Guerini, degli esteri Di Maio fino al Presidente del Consiglio Draghi questo “show” macabro propedeutico a nuove guerre di aggressione, quanto costa ai cittadini italiani?

Comunque, finora l’unica certezza è che in Israele entra nel vivo della quinta edizione dell’evento biennale ‘Bandiera Blu’ in cui, oltre a piloti e tecnici dell’Aeronautica Militare del Paese ebraico, i militari di Stati Uniti, Polonia, Italia, Grecia, India, Francia e Germania simuleranno situazioni di combattimento in una moltitudine di scenari utilizzando sistemi di armi avanzate, principalmente dai cacciabombardieri.

 

L’articolo L’Italia partecipa alla più grande esercitazione aerea della storia di Israele proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico