[Superando.it] Non imporre limiti numerici solo alle iscrizioni degli alunni con disabilità

Un’importante Sentenza pronunciata dalla Corte d’Appello di Milano ha respinto il ricorso di una scuola privata del capoluogo lombardo, confermando l’Ordinanza di Primo Grado del Tribunale che aveva accertato la condotta discriminatoria tenuta dalla scuola stessa, consistente nell’avere rifiutato a un bimbo con disabilità l’iscrizione alla prima elementare, dichiarando di non essere disposta ad accettare l’iscrizione di più di un alunno con disabilità per classe
(continua…)

Il Parlamento Europeo chiede all’Unione una Carta Europea della Disabilità
«L’Unione Europea dovrebbe avere una definizione comune di disabilità e introdurre una Carta Europea della Disabilità per il riconoscimento comune di tale condizione in tutto il proprio territorio»: è uno dei punti più qualificanti della Risoluzione approvata oggi, 7 ottobre, dal Parlamento Europeo, che tra le altre raccomandazioni rivolte all’Unione parla di accessibilità ad ogni livello, di sistemi educativi aperti a tutti gli studenti, di alloggi non segreganti, di lotta alle violenze nei confronti delle persone con disabilità e della necessità di colmare il divario occupazionale
(continua…)

Un lavoro di squadra, per evitare guai in vacanza alle persone con disabilità
Una persona con disabilità motoria arriva in Spagna per una breve vacanza in una struttura dichiarata come accessibile e prenotata tramite la piattaforma Airbnb. Scopre, però, che la realtà è tutt’altra e che non gli verrà nemmeno garantito un rimborso. La stessa Airbnb, tuttavia, ammette di avere adottato un approccio troppo rigido, si scusa e dichiara che procederà al rimborso. Un risultato, questo, che è anche il frutto della partnership tra Airbnb e la Federazione FISH, la quale prevede la verifica dell’accessibilità di varie strutture, proprio per evitare il ripetersi di casi come questi
(continua…)

Una ricerca del Politecnico di Milano sui pazienti dell’Unità Spinale Niguarda
È promossa da quatto studenti del Politecnico di Milano una ricerca riguardante i pazienti dell’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Niguarda di Milano, centrata sulle attività riabilitative di terapia occupazionale, che punta a indagare quali siano quelle svolte presso altri centri riabilitativi e quali le criticità annesse, al fine di migliorare e proporre strumenti e utensili che facilitino tali attività e la vita quotidiana dei pazienti. A tal proposito è stato elaborato un questionario ad hoc
(continua…)

Il caos non può certo far bene all’inclusione scolastica
«La normativa sull’inclusione scolastica – scrivono Fernanda Fazio e Nicola Striano – ha creato organismi con sovrapposizione di competenze, spesso dimenticati e abbandonati a se stessi. Lo si è letto recentemente anche in un Parere prodotto dal Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione. Sarebbe dunque l’ora di fare una proposta organica che partisse da ciò che già esiste e sarebbe soprattutto auspicabile che Pareri come quello citato non cadessero nel nulla, ma che si mettese davvero mano a snellire, riordinare, uniformare e garantire il buon funzionamento dell’inclusione»
(continua…)

La nuova cultura della disabilità e il gioco come esperienza formativa per tutti
Un incontro formativo dedicato al linguaggio più corretto da utilizzare per parlare di disabilità e inclusione e una serie di visite al proprio “Spazio Gioco”, per scoprire come l’esperienza del gioco possa essere garantita anche ai bambini e alle bambine con disabilità: saranno queste, il 9 e il 10 ottobre, le proposte dell’Associazione L’abilità di Milano, all’interno del primo “Festival GenerAzioni”, promosso dall’Università di Milano-Bicocca, per mettere in rete e fornire uno spazio di espressione a progetti accomunati da una visione inclusiva e territoriale dell’educazione
(continua…)

Alla “Barcolana” di Trieste all’insegna dell’inclusività
Come già lo scorso anno, ancora una volta l’Associazione Tiliaventum di Lignano Sabbiadoro (Udine) sarà presente all’insegna dell’inclusività alla “Barcolana” del 10 ottobre, la grande festa velica internazionale del Golfo di Trieste, giunta alla 53^ edizione. Saranno quattro i team dell’Associazione friulana, che oltre a mezzi più tradizionali, avrà a disposizione “Càpita R30”, natante accessibile sul quale tutti potranno realmente avere un ruolo attivo, da protagonisti, a bordo del quale si può accedere in carrozzina, timonare, regolare le vele e tutto ciò che serve alla navigazione
(continua…)

Come dovrebbe essere un’audiodescrizione di qualità
Come dovrebbe essere un’audiodescrizione di qualità? Quante ce ne sono, e bastano per parlare di inclusione? «In realtà – scrive Laura Raffaeli- l’audiodescrizione italiana rimane ancora un mistero alieno per molti, purtroppo, a volte, anche tra gli addetti, e questa enorme lacuna la viviamo sulla pelle noi italiani con disabilità della vista. Si tratta invece di un ausilio fondamentale per la nostra autonomia e prima di definirsi audiodescrittori, bisognerebbe fare pratica, ma soprattutto sarebbe necessario conoscere e interagire con la disabilità per cui si dovrà a lavorare»
(continua…)

La redazione di Superando.it

L’articolo [Superando.it] Non imporre limiti numerici solo alle iscrizioni degli alunni con disabilità proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico