Elezioni: Sindaco, consiglieri di Comuni e Regione sono contro il 5G

Politici contrari all’avanzata del 5G, ci sono tre consiglieri eletti e un primo cittadino: un Sindaco in Puglia, un consigliere regionale in Regione Calabria e due consiglieri comunali, uno a Trieste e l’altro a Rimini. È questo l’esito dell’ultima tornata amministrativa, tra i big a Torino deluso Ugo Mattei che, puntando al ballottaggio, è però finito in quinta posizione, mentre a Bologna nessuna riconferma per Dora Palumbo.

“Alleanza Italiana Stop 5G si complimenta e congratula col neo-Sindaco salentino e i tre consiglieri eletti. Per l’esclusiva difesa della salute pubblica, delle libertà e dei diritti collettivi, seriamente minacciati da tecnologie disumane e pervadenti, a loro i territori affidano adesso il compito di adoperarsi per denunciare in ogni sede istituzionale la folle corsa all’invasione elettromagnetica“.

L’eletto più votato è stato Ferdinando Laghi. Solo nel suo Comune di Castrovillari (Cosenza), il medico presidente di ISDE International e vice presidente di ISDE Italia ha raccolto 3.692 voti validi con lista De Magistris Presidente. Un vero successo per il dottore ambientalista che per potrebbe finire primo eletto del comune cosentino nel consiglio regionale calabrese. “La nostra regione, il nostro territorio, possono decidere un futuro diverso e migliore per tutti noi e i nostri figli – le parole di Laghi – può sembrare retorico, ma non lo è. È solo la realtà dei fatti“.

“A Trieste, prima volta di M3V sulla scheda elettorale, c’è stato un dato che va oltre il 4% ed a livello nazionale 3V dovrebbe essere tra i primi dieci partiti nazionali“, commenta Luca Teodori, segretario nazionale Movimento 3V, uscito sconfitto dalle urne capitoline con 7.075 preferenze ma forte di un 4,10% dei voti per Matteo Angelini eletto Consigliere comunale di Rimini, con Ugo Rossi a Trieste al 4,46%. “M3V, un piccolo partito nato dalle persone e fatto di persone, oscurato o diffamato dai media, che lotta semplicemente per il rispetto della dignità e della vita umana, ha eletto i suoi primi rappresentanti all’interno delle istituzioni“.

Neo-sindaco di Cisternino (Brindisi) è invece Lorenzo Perrini, eletto da un’alleanza di liste civiche, centrosinistra e M5S: “ora tocca a noi dare risposte ai cittadini. Dobbiamo metterci tutto l’impegno possibile confidando nella collaborazione delle minoranze oltre che dei cittadini tutti.” Proprio a Cisternino, Perrini nel 2019 organizzò il convegno ‘5G, progresso o pericolosa sperimentazione?’ ospitando in Salento la testimonianza di malati elettrosensibili e del giornalista Maurizio Martucci. Sempre Perrini capitanò la raccolta firme promossa dal comitato Stop 5G Valle d’Itria.

***

‘Manifestazioni per la libertà o piazze reazionarie?’ Maurizio Martucci torna sul caso del palco negato a Roma

Il portavoce nazionale dell’Alleanza Italiana Stop 5G, Maurizio Martucci, torna sul caso della censura subita al cospetto di 100mila persone convenute a Roma contro il Green Pass per rivendicare ‘libertà, lavoro e futuro’ nella più grande e partecipata manifestazione mai organizzata in Italia nel biennio di cd. emergenza sanitaria

‘Manifestazioni per la libertà o piazze reazionarie?’ Maurizio Martucci torna sul palco negato a Roma sabato scorso – Oasi Sana

***

Antenne 5G (e non solo): come e dove posizionarle? “Togliere la competenza allo Stato per darla ai Comuni

“Chiederemo all’Alta Corte di eliminare come incostituzionale la clausola di prelazione nel Telecommunications Act del 1996“. È quanto afferma in una nota l’attivista americano Arthur Firstenberg sul caso giudiziario che la Santa Fe Alliance for Public Health and Safety sta aprendo presso la Corte Suprema degli Stati Uniti d’America per togliere all’amministrazione centrale federale la competenza sul posizionamento delle antenne di telefonia mobile 5G e precedenti standard, ripristinando alle comunità locali, cioé alle città, ai consigli comunali e ai sindaci il diritto di proteggere la salute dei loro concittadini, offrendo anche risarcimenti per i danneggiati da elettrosmog.

Antenne 5G (e non solo): come e dove posizionarle? “Togliere la competenza allo Stato per darla ai Comuni” – Oasi Sana

***

Elettrosmog e 5G, 200 pagine di studi sui danni per fauna e flora: 6,8 milioni di uccelli uccisi ogni anno

“Gli effetti biologici sono stati osservati ampiamente a intensità incredibilmente basse se paragonate alle odierne esposizioni ambientali di radiofrequenze onde non ionizzanti. Ampi effetti della fauna selvatica sono stati osservati su orientamento e migrazione, ricerca di cibo, riproduzione, accoppiamento, costruzione di nidi e tane, mantenimento e difesa del territorio, longevità e sopravvivenza. Sono stati osservati effetti citotossici e genotossici“. Il più importante e completo rapporto sugli effetti dell’elettrosmog su flora e fauna è stato appena pubblicato. Oltre 200 pagine, più di 1.000 riferimenti scientifici in bibliografia. Gli autori sono Blake Levitt, Henry Lai e Albert Manville.

Elettrosmog e 5G, 200 pagine di studi sui danni per fauna e flora: 6,8 milioni di uccelli uccisi ogni anno – Oasi Sana

***

5G, le bufale di BUTAC (Bufale Un Tanto Al Chilo)

Nell’era dell’allarmismo, della censura, del ritorno dei delatori della porta accanto e della psico-polizia orwelliana nella grande paura virale, su Internet spopolano sedicenti siti di debunking contro la disinformazione, cacciatori di bufale e notizie false, cosiddetti fact-checking, proprio come Bufale Un Tanto Al Chilo (BUTAC), oltre 180mila followers solo su Facebook: “5G, ci sei mancato”, uno degli ultimi titoli di BUTAC, “mentre noi ci occupiamo ormai fulltime della tanta disinformazione sulla pandemia che circola imperterrita in rete, altri se ne infischiano della pandemia e continuano la loro opera di disinformazione su altre tematiche. È il caso dei nostri amici di Stop al 5G, i quali non hanno mai smesso la loro battaglia che ormai prosegue da quasi quattro anni. Ci avete segnalato un articolo apparso su una testata locale di Roma e limitrofi, L’Ortica. L’articolo è firmato da Maurizio Martucci”.

5G, le bufale di BUTAC (Bufale Un Tanto Al Chilo) – Oasi Sana

***

#STOP5G, LE PROSSIME PRESENTAZIONI DEL LIBRO D’INCHIESTA E VERITÀ

SABATO 9/10 ore 12 Roma, Città dell’Altra Economia, Green Market Festival https://www.facebook.com/greenmarketfestival/

DOMENICA 10/10 ore 20 Piazza Libertà, Canale Italia (TV canale 83, Sky 937) https://www.facebook.com/PiazzaLibertaUfficiale/

DOMENICA 17/10 ore 12 Roma, Città dell’Altra Economia, Green Market Festival https://www.facebook.com/greenmarketfestival/

 

L’articolo Elezioni: Sindaco, consiglieri di Comuni e Regione sono contro il 5G proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico