[Superando.it] Il Parlamento Europeo e la violenza di genere come nuova tipologia di reato

Pur contenendo riferimenti abbastanza limitati alla violenza contro le donne e le ragazze con disabilità, una recente Risoluzione approvata dal Parlamento Europeo sulla violenza di genere come nuova tipologia di reato menziona in uno specifico paragrafo la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e la diffusione della violenza subita dalle stesse donne con disabilità
(continua…)

Il Caso Crowter e le vite degne di essere vissute
«C’è la generale tendenza in tutta Europa – scrivono dall’ANFFAS, commentando una recente Sentenza dell’Alta Corte inglese, che ha dato torto a un’attivista sui diritti umani con sindrome di Down – a evitare quanto più possibile che vengano messi al mondo bambini con la sindrome di Down. Per le famiglie della nostra Associazione tutto questo rappresenta un forte arretramento rispetto alle tante battaglie poste in essere questi decenni, per far comprendere a tutti che la diversità fa parte della condizione umana e che la vita va sempre rispettata in qualsiasi forma essa si manifesti»
(continua…)

Entra nel vivo la ventitreesima Giornata Nazionale dei Risvegli
Hanno preso il via in questi giorni a Bologna le iniziative legate alla ventitreesima Giornata Nazionale dei Risvegli per la Ricerca sul Coma – Vale la Pena, evento di informazione sul coma, lo stato vegetativo e le gravi cerebrolesioni acquisite, promosso dall’Associazione Gli Amici di Luca, che è anche la settima Giornata Europea dei Risvegli. Il momento clou della Giornata si avrà il 7 ottobre, con varie attività, fino alla serata a teatro, con la Compagnia Teatrale degli Amici di Luca, che vede impegnate anche persone uscite dal coma
(continua…)

Diritti di precedenza e non favoritismi
«Si sta diffondendo negli ultimi tempi – scrive Salvatore Nocera – l’abitudine di ostentare all’esterno di negozi o comunque di luoghi dove occorre fare delle file, dei contrassegni che dovrebbero mostrare l’attenzione per le persone con disabilità, offrendo loro una precedenza nell’essere serviti rispetto a chi sta in fila. La vera cultura dell’inclusione, però, si fonda non sulla concessione di benefìci a seconda delle simpatie, ma sul riconoscimento di diritti fondati su fatti oggettivi dovuti alle difficoltà delle persone con disabilità»
(continua…)

Quali attività di ricerca si svolgono oggi in Italia sulla sindrome di Down?
«Quali attività di ricerca si svolgono oggi in Italia sulla sindrome di Down? A questa domanda risponderanno alcuni tra i responsabili dei principali laboratori di ricerca italiani»: viene presentato così l’incontro online a partecipazione gratuita e aperta a tutti, in programma per il 9 ottobre nel quadro degli eventi promossi in vista della Giornata Nazionale delle Persone con Sindrome di Down. L’iniziativa è stata promossa dalla “DS Task Force”, gruppo costituito da ricercatori impegnati sulla sindrome di Down e dai Presidenti dell’Associazione AIPD e del CoorDown
(continua…)

Altre domande e risposte sull’atrofia muscolare spinale
Moderato da Ilaria Ciancaleoni Bartoli, che dirige l’OMAR (Osservatorio Malattie Rare), avrà come ospiti la pneumologa Elisabetta Roma, il fisioterapista Roberto De Sanctis e la giovane con la SMA Chiara Maggaddino, il nuovo incontro online dell’8 ottobre, nell’àmbito di “SMAspace”, ovvero “Tutto quello che avresti voluto chiedere sulla SMA”, la “piazza virtuale” dedicata appunto alla SMA (atrofia muscolare spinale), la rara malattia degenerativa, prima causa di morte genetica infantile, che progressivamente indebolisce le capacità motorie e che colpisce soprattutto in età pediatrica
(continua…)

Le proposte e le richieste delle Associazioni al rieletto Sindaco di Milano
Qualche giorno prima delle elezioni amministrative, le principali Associazioni di persone con disabilità attive a Milano avevano incontrato, tra gli altri candidati a Sindaco, anche Giuseppe Sala, che alla luce poi dei risultati delle votazioni, è stato riconfermato quale Primo Cittadino. Durante quell’incontro, le Associazioni avevano espresso una serie di proposte, richieste e spunti di riflessione su vari temi, dalla mobilità all’accesso alla casa, dall’abbattimento delle barriere architettoniche alla vita indipendente e all’inclusione nella società delle persone con disabilità
(continua…)

Milioni di motivi per impegnarsi a fianco delle persone con paralisi cerebrale
«Chiediamo a tutti di riunirsi per sostenere coloro che vivono con la paralisi cerebrale, abbracciandone la diversità e contribuendo a creare un futuro più accessibile per tutti. Poiché questa patologia colpisce più di 17 milioni di persone in tutto il mondo, ci sono milioni di ragioni per far sentire la propria voce e contribuire a creare consapevolezza e azione intorno alla paralisi cerebrale»: così la Fondazione Ariel, partner italiano della Giornata Mondiale della Paralisi Cerebrale di domani, 6 ottobre, si unisce all’appello internazionale lanciato in occasione di tale evento
(continua…)

La redazione di Superando.it

L’articolo [Superando.it] Il Parlamento Europeo e la violenza di genere come nuova tipologia di reato proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico