Scienza? Israele pronta ad estendere di 3 mesi i vaccini Pfizer scaduti

Vaccini in scadenza? Non c’è problema… basta spostare la data della scadenza.

Con milioni di sieri sperimentali contro il Covid che stanno per raggiungere la data in cui dovrebbero essere buttati e con buona pace della scienza, da Israele, definito da molti il topo da laboratorio della Pfizer, arriva la notizia surreale di una possibile posticipazione coatta per 60 mila dosi.

Questa operazione, se fosse condotta da un supermercato per un surgelato, si chiamerebbe frode e interverrebbero i Nas. Eppure, riporta, Times of Israel: “Secondo quanto riferito, Pfizer ha accettato di estendere la data di scadenza di circa 60.000 dosi dei suoi vaccini contro il coronavirus che sono stati tenuti in condizioni ultra-fredde da Israele”.

Secondo quanto riportava ieri sera Channel 13 news, la data di scadenza di fine luglio dei vaccini è stata prorogata alla fine di ottobre a seguito di discussioni nelle ultime settimane tra funzionari del Ministero della Salute e dirigenti Pfizer.

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti, dopo aver dato l’approvazione finale al vaccino Pfizer il 23 agosto, ha affermato che alcune dosi potrebbero essere utilizzate fino a tre mesi dopo le loro date di scadenza, a condizione che siano conservate nelle giuste condizioni.”

E in Italia cosa accadrà con le dosi scadute? E più precisamente quando scadranno i lotti Pfizer acquistati dalla Commissione in segreto presenti in Italia? Seguirà poi l’esempio israeliano di utilizzare anche le dosi scadute?

AGATA IACONO (Sociologa, antropologa, giornalista certificata Wrep Blockchain)

Scienza? Israele pronta ad estendere di 3 mesi i vaccini Pfizer scaduti – Emergenza Covid – L’Antidiplomatico (lantidiplomatico.it)

 

L’articolo Scienza? Israele pronta ad estendere di 3 mesi i vaccini Pfizer scaduti proviene da AmbienteWeb.

Powered by WPeMatico